Non chiamatela Scuola | LA LENTE DI UNA CRONISTA

Ho da sempre sostenuto la necessità che l’Italia diventi un paese civile e moderno per ciò che concerne le pari opportunità. In un post di ormai tre anni fa (qui potete rileggerlo), riportavo dati ed esempi di quanto il nostro Paese sia ancora profondamente maschilista. Non siamo capaci di costruire un welfare, ma solo di lanciare semplici promesse, per lo più a sfondo elettorale, che rappresentano, qualora attuate, dei palliativi privi di qualunque visione strategica. È il caso del bonus bebè: al pari degli 80 euro al mese, si allungano nelle tasche dei fortunati destinatari alcuni spiccioli che, sì, porteranno per qualche tempo un po’di sollievo alla situazione finanziaria familiare, ma senza risolvere il vero problema che è di carattere strutturale. Non sarebbe più opportuno creare nuovi asili nido? I vantaggi sono evidenti: a) permettono alle donne di rientrare al lavoro in tempi accettabili, senza compromettere la propria carriera; b) consentono alle famiglie di poter contare su due stipendi (nella migliore delle situazioni, di questi tempi non è scontato), quindi in questo caso i soldi non arrivano da “donazioni” statali che prima o poi finiranno, ma dal proprio lavoro; c) sollecitano un tasso di natalità che è ormai sotto zero (e l’INPS ringrazia). A tal proposito, vi propongo di seguito una lettura interessante, tratta dal blog La lente di una cronista, di Anna Giuffrida. #labuonascuola.

Non chiamatela Scuola | LA LENTE DI UNA CRONISTA.

bambini, asili nido, #labuonascuola, pari opportunità, donne
(immagine tratta dal blog “La lente di una cronista”

 

Advertisements

Metti qui il tuo puntino

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...