Amicizia 2.0

Condivido, quindi sono.
Unlike Facebook
Qualche giorno fa leggevo questo interessante articolo de Linkiesta (qui) e mi sono soffermato in particolar modo sulla prima frase (tratta dal video che vi consiglio di guardare al termine dell’articolo):
“Collezioniamo amici come francobolli, preferiamo la quantità delle connessioni alla qualità delle conversazioni, proclamiamo a tutti la prosperosità della nostra vita sociale: ma stiamo diventando, ineluttabilmente e innegabilmente, più soli che mai”.
Conobbi Facebook per caso e mi conquistò perché tramite il suo potente motore di ricerca riuscii a entrare nuovamente in contatto con molti dei miei compagni di università, dispersi fra le varie parti dell’Italia o del mondo. Diventai ancora più assiduo nelle mie frequentazioni virtuali poco prima della partenza per la Cina: lo ritenevo un modo semplice ed immediato per condividere quel che stavo combinando dall’altra parte del mondo, con un po’di (in)consapevole desiderio di lasciare a bocca aperta soprattutto i più scettici.
La mia luna di miele con Facebook è durata un anno, prima di diventare un modestissimo blogger e soprattutto scoprire quanto sia molto più divertente e produttivo leggere altri blogs e pensieri (sensati) di altre persone. Su Facebook si travisa la condivisione in pubblica piazza con un concetto di amicizia 2.0 che non sta in piedi. Ricordo che fino a vent’anni fa avevo alcuni amici che ancora spendevano soldi per passare su diapositive le fotografie dei loro viaggi e la condivisione consisteva nel trovarsi a casa dell’uno o dell’altro, di fronte ad un piatto di spaghetti agliooliopeperoncino e una birra. La condivisione portava all’interazione, quella vera e reale: si sceglieva chi invitare, senza porsi il problema che le fotografie potessero essere intercettate da altri.
Proprio qualche giorno fa, invece, mi sono trovato, per l’ennesima volta, una richiesta di questo genere:
“Voglio rimanere in contatto con voi privatamente. Voglio poter postare le foto della mia famiglia e amici senza che estranei abbiano accesso a tutto. Questo accade quando gli amici cliccano su “mi piace” o “commenta”: automaticamente i loro amici possono vedere anche i nostri messaggi. Purtroppo, non possiamo cambiare questa configurazione noi stessi, perchè Facebook l’ha configurato così.”
Tra me ho pensato: “mio caro contatto (in Facebook è più cool parlare impersonalmente, non lo sapete?), se non vuoi che la pubblica gogna si faccia gli affari tuoi, perché non la smetti di pubblicare le tue foto e farci sapere ogni tre minuti quello che ti sta capitando?”.
Ammetto che utilizzo Facebook per cercare di diffondere in maniera più capillare i miei post, quindi a scopo pubblicitario: ma tra una sana mangiata in compagnia e un freddo dialogo davanti ad uno schermo, non ho dubbi. Per cui, se mi dovete invitare da qualche parte, fatemi un colpo di telefono: in questo caso, la risposta è assicurata. I like it.
Advertisements

11 thoughts on “Amicizia 2.0

  1. Per dirla alla fb: mi piace e condivido pienamente!
    Noi ti aspettiamo per guardare insieme le foto della nostra vacanza(più o meno dalle tue parti): però il dolce lo porti tu!!! 😉
    CIAO!!!

    Mi piace

  2. Caro Pietro, obiettivamente anche io ci ho pensato. Mi sono reso conto, tuttavia, come detto nel post, di quanta potenza mediatica e comunicativa ha FB per il blog. Considerando che molte persone sono costantemente collegate a FB, è un buon modo per far sapere che ci sono nuovi aggiornamenti. Di sicuro, prossimamente, quando avrò un po'di tempo, toglierò tutte le foto.
    Lascia perdere FB, ma riprendi a scrivere sul blog!

    Mi piace

  3. Ciao Stefano,
    è un’ottima idea usare Fb per condividere i post e magari ricevere feedback, ma non posso che essere d’accordo sul fatto che con un blog si ottiene un livello di comunicazione diverso, con tante soddisfazioni in termini di dialogo e amicizia, inoltre si scoprono sempre cose nuove. Un salutone 😀

    Mi piace

    1. Devo dire che fino a poco tempo fa avevo una conoscenza piuttosto limitata dei bloggers, qualunque argomento essi trattino. Ci ho messo 3 anni, ma ho capito che la lettura di un blog non è semplice. Mi sforzavo di capire come mai ci fosse poca partecipazione, mi chiedevo se gli argomenti che trattassi fossero poco interessanti o trattati male (obiettivamente è necessario anche fare autocritica e nello stesso tempo non tutti i post escono bene). Poi ho capito che c’era anche una componente di difficoltá e che probabilmente ci si capisce solo tra bloggers.
      Come detto, per me Facebook è un contenitore di fatti privati, raramente diventa spunto interessante di discussione, giá diverso Twitter (nel quale ho tuttavia selezionato in maniera diversa chi o cosa seguo).
      devo ringraziare in particolare Bianca Maria Carchidio, grazie ai suoi esercizi di scrittura mi ha fatto conoscere un sacco di bravissimi bloggers; e poi la tua community, perchè mi ha davvero aperto un mondo gigantesco di nuove conoscenze! quindi Grazie!

      Mi piace

  4. Wow grazie Stefano, ora tra qui e di là non so più dove commentare 😀
    Il fatto è che ogni Social ha un po’ le sue regole, i suoi destinatari e le sue modalità. A me piace essere libera, quindi alla fine rimango la stessa dappertutto ehehe! Non hai citato Pinterest, forse per via del fatto che usa in prevalenza immagini, a me piace molto, ci trovo sempre molti spunti di riflessione osservando foto e immagini.

    Mi piace

    1. non ho citato Pinterest o Instagram perchè francamente non li uso. Giá un po’alla volta sto abbandonando Twitter e Facebook, non me ne servono altri!
      Hai ragione, ognuno si identifica nel suo Social, difficilmente ci si identifica in un blog, a meno che questo non abbia una identitá e uno scopo precisi, come quelli politici, per esempio.
      Io rimango fedele ai blog, anzo, cercherò di scoprirne sempre di più!

      Mi piace

Metti qui il tuo puntino

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...