Rassegna Stampa 11 Dicembre 2012

Riporto un bel post di Silvia Pareschi sul blog Nine hours of separation, in cui approfondisce il tema della sanità privata, alla luce anche delle ultime uscite del Presidente del Consiglio sulla Sanità italiana. Consiglio di leggerlo con attenzione, perché evidenzia le diseguaglianze in termini di accesso alla salute che il sistema privato comporta.
È vero che in un mio post di qualche mese fa avevo evidenziato le lacune (per usare un eufemismo) della nostra sanità pubblica (potete rileggerlo qui), tuttavia è indiscutibile che un paese moderno e orientato alla crescita sociale, oltre che economica, debba preoccuparsi innanzitutto del benessere psicofisico dei suoi cittadini. Del resto, l’art. 32 della nostra Costituzione recita: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana”. 
In tempi di campagna elettorale e populismi vari, è bene non dimenticare i fondamenti.

Rassegna Stampa, Giornali

 

Advertisements

Metti qui il tuo puntino

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...